Blog

Porto Cervo 0 Comments

Porto Cervo

Porto Cervo, nel comune di Arzachena, a 31 km e 35 minuti di macchina dal Gabbiano Azzurro Hotel & Suites, è il principale centro della Costa Smeralda.

Fino agli anni sessanta, prima dell’avvento dell’ attività turistica, nei tipici insediamenti rurali, gli stazzi, la gente di Gallura viveva di piccola agricoltura e pastorizia;  la viabilità era scarsa i collegamenti difficoltosi. Un tratto di strada di una ventina di chilometri che oggi si percorre in auto in 12 minuti poteva richiedere 2 viaggi in barca e 12 km via terra come nel caso del percorso da Liscia di Vacca/Arzachena.

Ma negli anni sessanta il principe Shah Karīm al-Husaynī, meglio noto come l'Aga Khan, fu sedotto dalla Sardegna, si innamorò delle sue origini antichissime e delle sue tradizioni millenarie, del suo splendido mare e della sua terra profumata e selvaggia e decise di farne un angolo di paradiso.

Nato nel  1936 a Ginevra, nel 1957 succedette al nonno diventando Principe, Imam musulmano della comunità degli Ismailiti Sciiti. E’ diretto discendente del profeta Maometto tramite suo cugino Ali. Nel 1959 si laureò negli Stati Uniti, all'Università di Harvard, in storia islamica.

Negli anni '60, nonostante un percorso irto di ostacoli creati sia dai proprietari dei terreni che dalla politica locale e italiana, ma avendo fede nel proprio progetto riuscì a realizzare un sogno comprando quelle poverissime e incoltivabili terre bagnate dal meraviglioso mare dal colore smeraldo. Con architetti e scenografi  pensò di creare un'architettura che fosse in armonia con il paesaggio gallurese, e il discreto inserimento nel rispetto dell’immenso patrimonio naturalistico di questo tratto di costa della Sardegna fu il suo successo, facendo nascere il complesso turistico della Costa SmeraldaUn'architettura che si diffuse in tutta la costa nord-orientale creando lo stile "Costa Smeralda", un misto di forme e strutture squisitamente mediterranee. Nel 1963, con l’obiettivo di incoraggiare i collegamenti turistici della Sardegna con il resto d'Europa, fondò la compagnia aerea Alisarda, che  diverrà Meridiana e che oggi è Air Italy.

Porto Cervo è famosa per la passeggiata, la piazzetta delle Chiacchiere al centro, il portico Sottopiazza, un insieme di strette viuzze, finestre e balconcini multicolori nel caratteristico stile. In periferia ci sono i locali notturni più alla moda e i ristoranti più prestigiosi, il vero centro della vita notturna della costa.

Una nota particolare merita la bianchissima Chiesa Stella Maris che da un’altura vigila sul golfo di Porto Cervo.

Progettata negli anni Sessanta dall’ architetto Michele Busiri Vici, è una struttura di una bellezza asimmetrica, un’opera di architettura contemporanea inserita nello scenario gallurese dove il granito si adorna di macchia mediterranea per poi di immergersi nel mare smeraldino, portando la spiritualità là dove l’aria vacanziera è un po’ frivola e mondana.

Una sicura società pluralistica richiede comunità che siano istruite e che confidino sia nella identità e nella profondità delle proprie tradizioni come in quelli dei loro vicini.” (Karim Aga Khan)

--

di Daniela Toti

Condividi i tuoi commenti con noi!