Blog

Porto Rafael 0 Comments

Porto Rafael

Sognare è vivere, parola di Conte!

Il nobile Conte de Berlanga Rafael Neville, nato a Malaga nel 1926, dopo aver vissuto tra Spagna, Marocco, Inghilterra e Francia, una notte ha una visione notturna di una spiaggetta con un mare incredibilmente azzurro, con una vegetazione rigogliosa, con poche casette e con altre isole  che si scorgono all’orizzonte. Il Conte vuole che il suo sogno possa diventare realtà, ma non sa dove sia quel paradiso.

Inizia la sua ricerca tra Nizza, la Corsica e la Sardegna e trova il luogo del suo sogno nel nord della Sardegna, vicino alla baia di Nelson: una piccola spiaggia baciata da un mare cristallino. Acquista due ettari di terreno nel 1962 e inizia a fabbricare rivolgendosi a persone del posto per costruire la prima residenza bianca della piazzetta di Porto Rafael e la minuscola chiesetta di Santa Rita da Cascia, riguardo la quale esiste l’aneddoto che Rafael, avendo ottenuto il denaro per l’acquisto dell’isola da una ricca zia, adempisse alla condizione  da lei posta di costruirvi una chiesetta…

Queste costruzioni daranno il via ad un’architettura piena di fascino fatta di piccole case intonacate di bianco dalle forme morbide e curvilinee, per un inserimento che non contrastasse con la natura selvaggia di quella terra odorosa di mare e di macchia mediterranea e in perfetta fusione con il contesto naturale.

La piazzetta era solita ospitare le feste spensierate degli anni sessanta, popolate da gioventù, da musica e vita perché il Conte amava la vita e amava la Sardegna. Con la sua morte nel 1996, il Conte ha portato con se un po’ di quel brio e di quella vivacità di Porto Rafael ma lasciando la grande lezione: “Sognare è vivere!”, come è anche riportato su una delle sue targhe.

Tutti i sogni possono diventare realtà se solo abbiamo il coraggio di inseguirli.”  (Walt Disney)

--

di Daniela Toti

Foto di Laura Mor

 

 

Condividi i tuoi commenti con noi!