Blog

L'Arcipelago Della Maddalena 0 Comments

L'Arcipelago Della Maddalena

Le isole che compongono l’Arcipelago della Maddalena - fra isole e isolotti se ne contano  62 - furono battezzate dai Romani Cuniculariae Insulae, “isole intermedie”, per la loro posizione tra la Sardegna e la Corsica. Qualcuno azzarda  fosse la mitica terra dei Lestrigoni, popolo di giganti antropofagi che uccisero tutti i marinai di Ulisse  trafiggendoli con spiedi enormi, mentre Ulisse, rimasto sulla nave all’ancora, scampò la morte. Isole per lungo tempo  spopolate a causa delle ricorrenti incursioni dei pirati, i primi insediamenti vi furono a partire dal XII secolo quando Pisani e Genovesi ne affrancarono le acque e i monaci benedettini fondarono un convento sull’isola di S. Maria. Successivamente nel 1814 fu costruita la Chiesa Santa Maria Maddalena, patrona della città e dell’isola omonima.

L’acqua è turchese, le rocce granitiche sono custodi di storie antiche, l’aria profuma di ginepro, di pino marittimo, di rosmarino, di lavanda e di mirto perché una bassa macchia mediterranea riveste il territorio. Sulle isole dell’arcipelago si possono vedere  il falco pellegrino, il gabbiano corso, in via d’estinzione, i cormorani e i marangoni dal ciuffo. Con un po’ di fortuna si potrebbe incontrare la lucertola del Bedriaga, molto rara.

La Spiaggia Rosa, nell’isola di Budelli, è la più famosa (vedi l'articolo su La Spiaggia Rosa): prende nome dal meraviglioso colore rosa della sabbia, che si bacia con l'incredibile colore dell'acqua. L'isola di Spargi, una tra le maggiori  isole dell'arcipelago, è scelta da molte specie di uccelli; nei suoi fondali sono presenti antichi relitti di navi romane. Caratteristiche sono le rocce granitiche di cui una scolpita dal vento ha il profilo di una strega da cui il nome “Testa della Strega”. L'Isola di Caprera, nota per essere stata per oltre vent'anni dimora e il luogo del decesso di Giuseppe Garibaldi, è collegata con un istmo artificiale alla Maddalena. L'Eroe dei due mondi acquistò l'isola e ci fece costruire la sua famosa "casa bianca", nello stile delle fazendas sudamericane, oggi diventata museo.

L’Arcipelago della Maddalena è stato dichiarato Parco Nazionale nel 1994 ed è sicuramente una delle zone più belle e incontaminate della Sardegna. Escursioni giornaliere, con partenza dal porto di Palau, 46 Km. dal Gabbiano Azzurro Hotel & Suites e un’oretta in macchina, permettono di visitare il parco nazionale dell’arcipelago di La Maddalena e di immergersi nelle sue meravigliose acque cristalline.

La Sardegna... Persa tra Europa e Africa, appartiene a nessun luogo. Appartiene a nessun luogo, non essendo mai appartenuta a nessun luogo. Alla Spagna e agli Arabi e ai Fenici, più di tutto. Ma come se non avesse mai veramente avuto un destino. Nessun fato. Lasciata fuori dal tempo e dalla storia. (David Herbert Lawrence)

--

di Daniela Toti

 

Condividi i tuoi commenti con noi!